Giocare con l'arte: attività e tecniche per più competenze

7 luglio 2016

EmotivitàòLe attività artistiche durante la prima infanzia sono collegate alle abilità comunicative. Ecco come l’arte favorisce lo sviluppo di più competenze

Con la pittura il bambino sperimenta e scopre i segni dei propri gesti, si sofferma ad osservarli provando piacere visivo, impara a controllare i gesti delle mani e delle braccia e utilizza quel foglio bianco per raccontarsi e per raccontare. Attraverso il colore si offre al bambino un’opportunità espressiva con il quale comunicare i suoi stati d’animo, le sue emozioni e i suoi vissuti personali.

L’arte favorisce lo sviluppo di molteplici abilità

Si tratta di un percorso fatto di emozioni, legato ai sensi, ma anche a capacità motorie e di risoluzione dei problemi. Pertanto non vi stupite nel leggere come la pratica dell’arte e il trovarsi di fronte ad un foglio bianco favorisce nel bambino lo sviluppo di molteplici abilità. Vediamole insieme!

  • Emotività (sviluppo emotivo): l’arte stimola la creatività e l’auto-espressione insegnando ai bambini a rappresentare ciò che non riescono a dire con la parola e a dare sfogo alle loro emozioni.
  • Motricità (sviluppo motorio): ritagliare un cartoncino con le forbici, disegnare e indirizzare il tratto di un pennello o strizzare il tubetto di colla su un foglio sono esempi di attività che aiutano il bambino a migliorare la propria manualità e il controllo dei propri movimenti.
  • Cognitività (sviluppo cognitivo): l”arte insegna al bambino a sviluppare capacità di problem solving, ad intuire che ad ogni problema ci può essere più di una soluzione. Ad esempio quando il bambino dovrà scegliere le figure da riprodurre e quindi da come le vede in realtà a come è capace di farle, si imbatte nella ricerca di soluzioni e in modo molto primitivo fa già dei conti matematici e di proporzioni. Inoltre il bambino inizia a pensare ‘con’ e ‘attraverso’ i materiali, diventa consapevole del fatto che attraverso i giusti strumenti è possibile trasformare le idee in realtà.
  • Socialità (sviluppo sociale): l’arte favorisce le competenze socio-emozionali. Il bambino impara a controllare i propri sforzi  e questo favorisce l’apprezzamento degli sforzi altrui. In più l’attività pittorica come ogni attività artistica possiede la funzione di integrazione ad un gruppo.

Leggi anche  8 attività che stimolano lo sviluppo psico-motorio del vostro bambino

Dunque il bambino che dipinge non si limita a sperimentare attraverso l’uso del colore ma organizza le proprie energie, comunica, risolve problemi e si educa.

Vi proponiamo alcune attività da fare con il vostro bambino, consigliandovi l’uso di alcuni materiali

Attività e tecniche pittoriche da fare con il bambino

Attività con colori a tempera o acquerelli

Questi colori grazie alla loro fluidità sono facili da controllare e utilizzare. Attaccate alla parete fogli bianchi e grandi (la scelta di far dipingere su un piano verticale è dovuta al fatto che il bambino potrà svolgere movimenti ampi e liberi), invitate i bambini a disegnare e dipingere fornendo loro tanti pennelli di varie dimensioni e barattoli con colori diversi. Lasciateli liberi di giocare con i colori che più amano, vedrete che il piacere visivo li porterà a replicare i tratti e i disegni prodotti

Date al bambino la possibilità di sperimentare e conoscere, pertanto fornite più strumenti e materiali come:

  • Spugne e timbri (entrambi creano effetti che stupiscono il bambino grazie alla loro diversa impronta e intensità cromatica
  • Nebulizzatori (riempiti di tempere diluite con acqua, il bambino si divertirà spruzzando sui fogli)
  • Cartoncini o fogli per le macchie di colore (aiutate i bambini a riempire di colore i fogli, piegateli a metà e riapriteli, i loro disegni saranno cambiati, del tutto trasformati).

Attività con carta velina

In questo caso i bambini esprimeranno la loro creatività divertendosi con l’acqua. L’attività consiste nel tagliare piccoli pezzi di carta velina di differenti colori e sovrapporli su un cartoncino bianco. Fate utilizzare al bambino un nebulizzatore e spruzzando dell’acqua sulla carta velina il colore verrà rilasciato sul foglio. Fate asciugare la carta velina in modo che si separi dal cartoncino. Il risultato finale? Un esplosione di colori mescolati tra loro.

Pittura con farina

E’ una tecnica molta amata dai bambini. E’ sufficiente mescolare una tazza di farina, una di sale e una di acqua e due cucchiai di colla ben diluita, stando attenti che il preparato non risulti molto denso. Aggiungete le tempere dei colori che preferite e con l’aiuto dei pennelli i bambini otterranno dei risultati sorprendenti.


Leggi anche Propedeutica alla musica, un’attività alla scoperte di un’attitudine

Divertitevi a giocare con i vostri bambini senza dimenticare di lasciarli liberi di esprimersi, agire e senza chiedere cosa stiano facendo in quel momento ma aspettando che siano loro a raccontare le proprie sensazioni.

 

Autore:

Stefania Massafra

Editor di Marshmallow Games

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

Se ti piacciono i nostri articoli lasciaci la tua mail per rimanere sempre aggiornato.

Registrazione effettuata con successo!

Scrivi un commento
Educare con lo sport: il ruolo dell’Educatore/AnimatoreFilastrocca dell’elefante

Scrivi il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COSA FACCIAMO
Marshmallow Games crea app educative per bambini e ragazzi, per una nuova entusiasmante esperienza di apprendimento! Scopri di più su www.marshmallow-games.com
Street Music Academy – Tutto è musica!
Scarica Street Music Academy
Nuovi di zecca!
I più amati
bimbo_ansia_newsletter

Cosa aspetti ad iscriverti?!

Giochi divertenti, consigli e informazioni utili per lo sviluppo del tuo bambino.

Registrazione effettuata con successo!