Disegni dei bambini: come interpretare i colori

27 giugno 2016
I disegni dei bambini sono un mondo tutto da scoprire, una finestra aperta sulla loro interiorità e sul percorso di crescita.

La creatività visuale, in un periodo della vita in cui non è ancora completo lo sviluppo delle abilità linguistiche e dialogiche, costituisce un riferimento fondamentale per capire come sta il bambino e in che modo si rapporta alla realtà.

Interpretare i disegni dei bambini a partire dai colori è molto importante, motivo per cui ho selezionato alcune informazioni per chi vuole iniziare a scoprire qualcosa in più su quella che, per i bimbi nei primi anni di vita, è una delle modalità di comunicazione più efficaci.

Il colore rosso

Il rosso è un colore che comunica energia e sicurezza. Quando lo si incontra nei disegni dei bambini è spesso possibile associarlo a condizioni emotive positive come la sicurezza in se stessi e la vitalità, ma anche alla voglia di un cambiamento o di una trasformazione.

Il colore rosa

Un altro colore che, quando compare nei disegni dei bambini, è spesso associato ad aspetti positivi è il rosa, che comunica armonia e, soprattutto, la tendenza a reagire in maniera tranquilla e poco impulsiva davanti alle situazioni della vita.

Il colore giallo

Il giallo è un colore che indica la tendenza a sbloccare le tensioni e a uscire dai propri confini individuali. In molti casi, i bambini che scelgono frequentemente il giallo nei propri disegni stanno attraversando un periodo di forte attività, che può però essere caratterizzato da discontinuità.

I genitori e gli educatori che vogliono approfondire la questione devono ricordare prima di tutto che, nella maggior parte delle situazioni, il bambino che utilizza molto il giallo nei suoi disegni ha un forte desiderio di progredire e di scoprire il mondo che ha intorno.

Il colore arancione

L’arancione è un colore che non compare spesso nei disegni dei bimbi. Quando viene utilizzato è legato a un approccio alla vita contraddistinto da tenacia e continuità nelle attività svolte, che vengono portate a termine senza particolari problemi e con pochi momenti di scoraggiamento.

Concludo specificando che nei primi anni di vita è naturale che i colori nei disegni siano particolarmente forti, in quanto il bambino si esprime sull’onda delle emozioni. Man mano che passano gli anni subentrano le sfumature e la capacità di scegliere i colori adeguati ai singoli soggetti.

Ovviamente è fondamentale che, al di là delle scelte cromatiche specifiche, i bambini vengano incoraggiati a colorare, in quanto sentirsi liberi in tali situazioni li aiuta ad avere meno paura di sbagliare anche in altri contesti.

 

Dott.ssa Miolì Chiung

Responsabile Studio di Psicologia Salem

www.studiosalem.it

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

Se ti piacciono i nostri articoli lasciaci la tua mail per rimanere sempre aggiornato.

Registrazione effettuata con successo!

Scrivi un commento
8 strategie per aiutare i bambini ad amare la letturaPsicomotricità: giochi e percorsi per il tuo bambino

Scrivi il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COSA FACCIAMO
Marshmallow Games crea app educative per bambini e ragazzi, per una nuova entusiasmante esperienza di apprendimento! Scopri di più su www.marshmallow-games.com
Street Music Academy – Tutto è musica!
Scarica Street Music Academy
Nuovi di zecca!
I più amati
bimbo_ansia_newsletter

Cosa aspetti ad iscriverti?!

Giochi divertenti, consigli e informazioni utili per lo sviluppo del tuo bambino.

Registrazione effettuata con successo!