10 giochi da fare insieme ai vostri bambini… Per tutti i gusti! (6-8 anni)

25 aprile 2016

10 giochi da fare con il vostro bambino per trascorrere del piacevolissimo tempo insieme

Chi conosce un bambino della scuola primaria sa che, molto probabilmente, sta attraversando un periodo in cui tutti si aspettano che faccia grandi cose, tra compiti a casa ed attività extrascolastiche non ha molto tempo da dedicare allo svago. Di colpo si interrompe quel periodo di gioco sfrenato per lasciare spazio alle “cose serie”.

Come i più piccoli, anche loro muoiono dalla voglia di passare del tempo con i genitori, soprattutto se la qualità di questo tempo trascorso insieme è migliorata da attività e giochi divertenti.

Giochi 6-8 anni

Vi proponiamo qualche momento di puro intrattenimento e vi consigliamo di rubare anche qualche coccola qua e là! 🙂

1. I tre bicchieri

Procuratevi tre bicchieri colorati o comunque non trasparenti. Nascondete una pallina sotto uno dei tre e divertitevi a muovere i bicchieri scambiando le loro posizioni velocemente per disorientare il bambino e poi chiedetegli di ricordare sotto quale bicchiere era la pallina. Se sarete molto veloci riuscirete a rendere il gioco una bella sfida!

2. Mimo

Lo conoscono tutti! Questo gioco è divertentissimo anche da fare a squadre, quindi se siete una famiglia numerosa vi consiglio di farlo tutti insieme: si sceglie un argomento (ad esempio film di animazione) e a turno si mima il titolo che l’altro deve indovinare in un definito periodo di tempo (di solito 1-2 minuti). Vince chi ne indovina di più!

3. Giochi di ruolo

I bambini in questa fascia di età li adorano, li farebbero continuamente. Inventatevi delle identità alternative, potrete portare avanti questo gioco parallelamente alla “vita reale”, immergetevi in un mondo fantastico in cui voi siete un mago e lui/lei un cavaliere o una principessa, un pirata e il suo mozzo o qualsiasi cosa vogliate! Datevi dei nomi diversi, caratterizzate i vostri personaggi e iniziate a giocare! Sarà molto divertente e vi tornerà anche utile nel caso abbiate qualche piccolo screzio, potrete rifugiarvi nel vostro mondo incantato e risollevare gli animi!

4. Pasticciamo e costruiamo

Create dei lavoretti o costruite astronavi e castelli di lego, fatevi aiutare dalle migliaia di video tutorial che trovate su YouTube o improvvisate, qualsiasi cosa andrà bene, pur di passare un po’ di tempo insieme dando libero sfogo alla vostra creatività. Se non avete i lego né materie prime per costruire alcunché… non vi resta che buttarvi nell’arte culinaria!


Leggi anche Lo sviluppo del pensiero logico nei bambini: 6 giochi e qualche consiglio

 5. Usiamo il cervello!

C’è un gioco molto cervellotico che i bambini amano molto: voi pensate ad un nome (una cosa, un personaggio, un luogo) lui/lei deve indovinare facendo delle domande a cui potete rispondere solo si o no. Vi faccio un esempio (Voi avete pensato ad uno squalo):

Bambino: “è una persona?”

Mamma: “no!”

Bambino: “allora è un animale?”

Mamma: “sì!”

Bambino: “Un animale che vive nell’acqua?”

Mamma: “Esatto!”

Bambino: “è un pesce grande?”

Mamma: “Si!”

Bambino: “è per caso uno squalo?”

Mamma: “Giusto!!”

Ovviamente negli esempi i bambini sono sempre velocissimi ed intuitivi, ma nella realtà le domande possono anche essere una ventina e durare tutto il giorno, assicuratevi di dare qualche piccolo aiuto per non creare frustrazione. Poi potete scambiarvi e indovinare voi qualcosa che loro hanno in mente… aspettatevi che barino, lo fanno sempre! 🙂

6. Aeroplani di carta

Fate degli aeroplanini di carta e divertitevi a lanciarli in una coppa (mettetevi ad una certa distanza, altrimenti è troppo facile!), vince chi ne imbuca di più.

7. Caccia al tesoro

Ci vuole un po’ di impegno per prepararla, ma ne vale la pena! Nascondete un tesoro (un pacco di patatine, un uovo di cioccolato o un giocattolo), fate dei bigliettini con degli indizi e nascondeteli, ne bastano anche 5 o 6, qui di seguito vi scrivo un esempio:

  1. Primo biglietto: trova quelle cose morbide che ti coprono i piedi quando hai freddo!
  2. Secondo biglietto: ora trova quella cosa che indossi quando esci di casa!

E così via fino a fargli trovare l’indizio… potete personalizzare i biglietti o, se avete tempo e creatività, scriverli in rima 🙂

8. Nomi, cose e città

Questo lo conosciamo tutti, è un gioco molto divertente e tranquillo, ma vi consiglio di farlo con bambini che hanno già una certa dimestichezza a scrivere. Se i vostri bambini lo preferiscono potete disegnare creando così una versione alternativa del gioco!

9. Balla che ti passa

Finché c’è la musica, si balla. Ma quando la musica si ferma, ci si ferma tutti e si resta immobili. E’ un gioco ad eliminazione. Chi si muove, viene eliminato. Se siete solo in due potete semplicemente divertirvi a sfidarvi magari stando uno di fronte all’altro, voi avrete in mano il vostro smartphone con cui attivare o disattivare la musica. Sarà divertente guardarvi negli occhi senza potervi muovere, ovviamente diventerà il gioco di vince chi resiste di più senza ridere.


Leggi anche Bambini e gioco: un binomio essenziale per lo sviluppo psicofisico

10. Sposta i birilli con la mela legata alla cinta

Questo gioco è davvero spassoso. Prendete una mela ed avvolgetela con uno spago. Poi legate lo spago alla cinta dei pantaloni o ad un’asola al centro della schiena assicurandovi che la mela resti sospesa ad almeno 40 cm da terra. Posizionate al centro della stanza una fila di birilli (che possono essere tranquillamente delle bottigliette di plastica) e gareggiate a farle cadere colpendole esclusivamente con la mela (quindi dovrete molleggiare sulle gambe abbassandovi per far arrivare la mela più in basso all’altezza delle bottigliette). Vince chi ne fa cadere di più.

Qualsiasi gioco scegliate di fare la cosa più importante sarà trascorrere del piacevolissimo tempo insieme, senza particolari regole, semplicemente godendovi la compagnia l’uno degli altri… poi dopo tutto questo movimento, se sarete troppo stanchi, un bel film sul divano con in mano una coppa di patatine, secondo me, ve lo sarete proprio meritato. 🙂

 

Autore:

Marianna Pappalardi

Mamma, logopedista e Direttore Creativo di Marshmallow Games

Scrivi un commento
L’esperienza della matematica in età prescolare: un gioco tutto da scoprireLe paure dei bambini: quali sono e come affrontarle
All comments (2)

Scrivi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COSA FACCIAMO
Marshmallow Games crea app educative per bambini e ragazzi, per una nuova entusiasmante esperienza di apprendimento! Scopri di più su www.marshmallow-games.com
Scarica Whiskey il ragnetto!
Scarica Whiskey il ragnetto!
Nuovi di zecca!
I più amati